prodotti tipici siciliani
7mag


Le torte salate, che bella invenzione! La ricetta di oggi è molto particolare e certamente se non amate i latticini non fa per voi.

La propongo spesso ai miei amici tagliata a tocchetti come antipasto, ma spesso la tengo pronta per una cena sostanziosa e sfiziosa.

Ottima per chi ama i sapori forti. Eccovi serviti prima che faccia troppo caldo!

Ingredienti:

  • gr. 400 di Ricotta di Pecora
  • gr. 80 di Pecorino siciliano semistagionato grattugiato
  • 4 Uova
  • Basilico
  • Prezzemolo
  • Noce Moscata
  • Sale e pepe.

Procedimento:
Passate la ricotta al setaccio facendola cadere in una ciotola dove unirete il pecorino grattugiato, (tranne un cucchiaio che terrete da parte),  mescolate.

Unite 3 tuorli d’uovo sbattuti, una manciata di basilico e prezzemolo precedentemente tritati, sale, pepe, un pizzico di noce moscata e amalgamate bene.

A questo punto aggiungete 4 albumi montati a neve ben ferma e versate nell’impasto avendo cura di mescolare molto delicatamente per non farli smontare.

Versate il composto in uno stampo imburrato e infarinato, livellate bene la superficie e cospargete con il pecorino tenuto da parte.

Cuocete in forno già caldo a 180° per 30 minuti circa fino a quando la torta non avrà un bel colore dorato.

Sformate soltanto quando la torta sarà tiepida.

Io la servo tagliata a quadretti sopra un letto di lattuga, ottima come antipasto.

 


comments nessun commento

 Iscriviti alla Newsletter

Add tour comment

Nome*:

E-mail* (non verrà pubblicata):

Sito web:

Il cielo è verde o blu?

la tua risposta dimostra che sei una persona
e che il tuo messaggio non è spam

(*) campi obbligatori

Il tuo commento:



  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • Diigo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • FriendFeed
RUBRICHE
ARCHIVIO MESI

Mesi precedenti: