Ho quarant’anni abbuccati (leggermente inclinati) ovvero ne ho quarant’uno, tre figlie, la più grande delle quali non perde occasione per dirmi che sono vecchio.

La guardo male, poi rido, poi penso che da qualche giorno non ci sento più tanto bene, il dolore al ginocchio da ex giocatore di calcetto è sempre in agguato e la schiena, oih la schiena.

read more
comments nessun commento




RUBRICHE
ARCHIVIO MESI

Mesi precedenti:
prodotti tipici