viaggi in sicilia
15mar


Segesta edificata intorno al IV secolo a.C. da Aceste esule Troiano, figlio di Egesta e del dio fluviale Crimiso, è situata nella parte nord-occidentale della Sicilia a pochi chilometri da Castellammare del Golfo.

Aegesta, città Elima come Erice, è costretta a difendere la propria libertà guerreggiando continuamente contro Selinunte e Siracusa chiedendo la protezione degli Ateniesi prima e dei Cartaginesi poi.

Soltanto in seguito alla prima guerra punica nel 225 a.C. Segesta sperimenta un periodo florido grazie al potere romano che la incorona, per le comuni origini, civitas immunis et libera riconoscendole l’immunità da Roma e la supremazia su alcuni territori.

Il Tempio, integro, è in perfetto stile dorico e costruito su un ampio terrazzamento che lo rende visibile da molto lontano; il tempio è incompleto, mancante della cella e della copertura, si presume che sia rimasto incompiuto a causa delle innumerevoli guerre o per una strategia politica.

Si pensa, infatti, che venne costruito secondo lo stile dell’ architettura greca per dimostrare alla vicina Selinunte l’adesione ai culti greci, ma di fatto non venne mai utilizzato.

Costruito, in blocchi calcarei, sul versante nord dell’acropoli di Segesta, vi è l’Anfiteatro realizzato anche questo secondo l’ architettura greca, poteva ospitare fino a 4000 spettatori.

Dal 1999 l’anfiteatro è protagonista delle suggestive rappresentazioni all’alba del Segesta Festival.

Persuasi che affascinarsi alla storia sia la conseguenza immediata di un incontro con la realtà concreta; sperando che la commozione che ci coglie, pensando alle nostre contrade abitate da predecessori che hanno fatto la storia, possa cogliere chiunque giunga in Sicilia, Segesta diventa una delle tappe per i Viaggi di Istruzione da noi proposti alle scuole.


comments nessun commento

 Iscriviti alla Newsletter

Add tour comment

Nome*:

E-mail* (non verrà pubblicata):

Sito web:

Il cielo è verde o blu?

la tua risposta dimostra che sei una persona
e che il tuo messaggio non è spam

(*) campi obbligatori

Il tuo commento:



  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • Diigo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • FriendFeed
RUBRICHE
ARCHIVIO MESI

Mesi precedenti: