viaggi in sicilia
10mag


Ci troviamo al cospetto dell’Oratorio del Rosario di Santa Cita a Palermo, luogo in cui lo scultore Giacomo Serpotta realizza uno dei più importanti capolavori visitabili nella capitale siciliana.
Nessuna ripresa, né alcuna foto di questo santuario della storia e della cultura cattolica; il motivo è dovuto ai sorprendenti quanto delicati stucchi del Serpotta.

I misteri del Santo Rosario, campeggiano nelle pareti dell’oratorio; anche i misteri gaudiosi che vengono inseriti, nella mariana preghiera, in occasione di un evento miracoloso: la vittoria a Lepanto della flotta cattolica contro quella turca.

I fatti: un giovanissimo condottiero don Giovanni D’Austria, figlio illeggittimo di Carlo V e fratellastro di Filippo II re di Spagna conduce la cristianità alla vittoria definitiva sui musulmani.

Battaglia Epocale quella di Lepanto che la Chiesa attesta come scenario di un miracolo, miracolo che il Serpotta raffigura secondo il suo gusto delle linee precise, della plasticità dei dettagli e della raffinata sobrietà dei soggetti.

Scopriamo assieme cosa avvenne.

 


comments nessun commento

 Iscriviti alla Newsletter

Add tour comment

Nome*:

E-mail* (non verrà pubblicata):

Sito web:

Il cielo è verde o blu?

la tua risposta dimostra che sei una persona
e che il tuo messaggio non è spam

(*) campi obbligatori

Il tuo commento:



  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • Diigo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • FriendFeed
RUBRICHE
ARCHIVIO MESI

Mesi precedenti: