prodotti tipici siciliani
11apr


Le sarde a beccafico, sono un piatto della gastronomia siciliana che nasce a Palermo.

La ricetta delle sarde a beccafico è la rivisitazione, con ingredienti economici e di facile reperibilità, di una delle più costose pietanze cucinate nelle case nobiliari di Palermo: spiedini di uccelletti beccafico.

La ricetta originaria era quella degli uccelli denominati beccafico, per l’appunto, pregiati volatili simili alle capinere, cacciate per il gusto raffinato della loro carne e serviti farciti delle loro stesse interiora.

Il popolo, povero ma superbo, riesce ad inventarsi un piatto simile a quello consumato sulle tavole dei ricchi signori.

Si utilizza al posto del volatile la sarda e per il  ripieno la mollica di pane atturrata, condita con arancia e limone,  sapori che,  da un lato coprono l’odore del pesce, dall’ altro rendono il piatto saporito e innovativo.

Giovanni Vaccaro della “Trattoria dei 4 canti” ci mostra come la ricetta delle sarde a beccafico sia semplice da realizzare.

 


comments nessun commento

 Iscriviti alla Newsletter

Add tour comment

Nome*:

E-mail* (non verrà pubblicata):

Sito web:

Il cielo è verde o blu?

la tua risposta dimostra che sei una persona
e che il tuo messaggio non è spam

(*) campi obbligatori

Il tuo commento:



  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • Diigo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • FriendFeed
RUBRICHE
ARCHIVIO MESI

Mesi precedenti: