prodotti tipici siciliani
16giu


Oggi ho fatto una bella sorpresa agli ospiti della Locanda: in mezzo alle varie delizie che tutte le mattine finiscono sul tavolo del buffet, ho infilato anche un vassoio che a prima vista poteva sembrare “qualunque”. Potevano sembrare delle semplici fette di torta con dentro crema pasticcera. E invece no.

Erano fette delle impareggiabili genovesi di Maria Grammatico, la grande pasticcera di Erice.

Ieri infatti sono stato sulla montagna che domina Trapani per una visita guidata, e ho colto l’occasione per fare una capatina dalla signora Grammatico e portarmi a casa due vassoi di genovesi, deliziosi dolci di pasta frolla e crema pasticcera, uno per la Locanda e uno per la mia famiglia.

I clienti, che forse non conoscono le genovesi, all’inizio si sono tenuti alla larga. Poi una signora tedesca ne ha presa una fettina: appena l’ha assaggiata, la vediamo rialzarsi e correre a prenderne altre due o tre fette, giusto per non essere sfacciata. I suoi amici capiscono e si gettano a fare man bassa, subito seguiti dagli altri ospiti: qualcuno è fortunato e arriva in tempo, altri rimangono a bocca asciutta e ripiegano sui cornetti (senza nulla togliere ai cornetti, per carità).

Ma niente paura: domani è in programma una gita ad Erice, scommettiamo che verranno tutti?

(Certo che, Rosanna, potresti pubblicare la ricetta dei genovesi…)


comments nessun commento

 Iscriviti alla Newsletter

Add tour comment

Nome*:

E-mail* (non verrà pubblicata):

Sito web:

Il cielo è verde o blu?

la tua risposta dimostra che sei una persona
e che il tuo messaggio non è spam

(*) campi obbligatori

Il tuo commento:



  • Facebook
  • Twitter
  • del.icio.us
  • Diigo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • FriendFeed
RUBRICHE
ARCHIVIO MESI

Mesi precedenti: