Campanaru o Cannatuni a Trapani e provincia, Pupo cu ll’ovu a Palermo, Cuddura cu ll’ova nel Messinese, tanti nomi per un’unica ricetta: quella del ciambellone con le uova sode.

Ricetta tipica della tradizione siciliana del periodo pasquale

read more
comments 1 Commento


Tra tutte le ricette che avrei potuto proporvi mi sono convinta che questa dovesse essere pubblicata prima di altre.

Perché? Perché in questo periodo un po’ travagliato per tutti volevo qualcosa che attirasse la vostra attenzione e che vi stupisse.

Niente di meglio dunque di stravolgere gli schemi e di distrarvi con una ricetta gustosa in cui le mele prendono il posto delle melanzane.

Pensate alle facce dei vostri amici o parenti quando la porterete in tavola.

read more
comments 1 Commento


Pensate a qualcosa di veramente gustoso, qualcosa che non finireste mai di mangiare, qualcosa per cui sareste disposti ad aspettare ore.

Bene ora pensate ai finocchi, vi sentite presi in giro?

read more
comments 3 Commenti


Reduci dal successo delle frittelle con i bianchetti di qualche settimana fa, mi sono cimentata con un primo piatto prestigioso.

Come ben sapete il bianchetto non è altro che il nome attribuito al novellame del pesce azzurro, la cui pesca è regolamentata da un D.M. che ne stabilisce la cattura solo in un breve arco temporale. Eccone spiegato il costo elevatissimo.

read more
comments nessun commento


Troppo spesso andiamo di corsa nelle nostre giornate, inseguendo le ore e lamentandoci che il giorno è breve.

Andiamo a letto sfiniti, magari scocciati e già proiettati alle faccende dell’indomani; intanto le figlie crescono, la moglie matura e i genitori invecchiano e io mi scopro desideroso di assaporare gli istanti.

read more
comments nessun commento


In un convento Benedettino annesso alla chiesa di Santa Maria dell’ammiraglio, una chiesa eretta nel 1143 da Giorgio di Antiochia, un gruppo di suore palermitane confezionava la ormai famosa “Frutta di Martorana”.

Il convento venne chiamato  Chiesa della Martorana dal nome di una nobildonna normanna, certa Aloisia Martorana, che aveva fondato il convento.

Le suore con il marzapane confezionavano, per la festa di Ognissanti, dei piccoli dolci che imitavano i vari tipi di frutta, dai colori sgargianti che ottenevano con tinte vegetali derivanti da rose, pistacchi e altro.

read more
comments nessun commento




RUBRICHE
ARCHIVIO MESI

Mesi precedenti:
prodotti tipici