sicilia
23dic


C’è un angolo della mia casa in cui regna un silenzio inverosimile e in cui fermare lo sguardo coincide con un re-settaggio dell‘anima.

E’ un angolo in cui mia figlia Francesca, la più piccola delle tre, ha “impostato” il presepe con l’aiuto di nonno Leonardo.

E’ un presepe fatto a regola, compreso di laghetto e anatroccoli; ci sono poi tutte le categorie classiche di pastorelli.

C’era anche il cacciatore, che Laura ha fatto sparire…

La sera quando rincaso, ne scorgo già dai vetri del portoncino il riverbero delle lucine e mi arresto, pensoso ed assorto, dinnanzi quell’ angolo di Paradiso.

Tutta quella piccola gente, ognuna delle quali impegnata a far qualcosa, come noi del resto, un po’ distratti, un po’ stanchi, un po’ annoiati e sonnelenti, eppure c’è luce in una piccola capanna.

Cala il silenzio dentro di me quando guardo un presepe, Gesù come vorrei starmene lì con Te dentro quella capanna!

Ma poi rifletto, la realtà di tutti i miei giorni è un presepe e Gesù tu ti sei fatto uomo per abitarmi accanto, dentro,  sei la Speranza della mia vita.

Buon Natale amici!

 


comments nessun commento

 Iscriviti alla Newsletter

Add tour comment

Nome*:

E-mail* (non verrà pubblicata):

Sito web:

Il cielo è verde o blu?

la tua risposta dimostra che sei una persona
e che il tuo messaggio non è spam

(*) campi obbligatori

Il tuo commento: