Quando si parla di Manna il pensiero corre alle scritture bibliche e ai quarant’anni di deserto del popolo ebraico, che se ne nutrì in abbondanza.

Pochi sanno che il miracolo della Manna è legato proprio al fatto che questo alimento non è compatibile con il deserto, in quanto prodotto dalla resina di alcuni alberi; alcuni dei quali si trovano proprio in Sicilia.

read more
comments nessun commento


Cosa possa sbocciare da un incontro eccezionale è sempre un mistero, ciò che nacque dall’incontro di un gruppo di artisti, è proprio il caso di dirlo, fu un fiorire di idee raffinate che a distanza di circa ventisei anni ancora stupisce ed attrae.

Mi riferisco all’incontro tra pittori di Genzano (Roma) ed artisti siciliani, in quel di Noto.

read more
comments nessun commento


Ogni gruppo che la Scopeltour Viaggi accompagna attraverso la storia della Sicilia è un incontro particolare, direi quasi che entra a far parte di una storia infinita.

La settimana dal 24 al 29 Ottobre un gruppo della Parrocchia San Paolo di Rho, ha visitato la Sicilia e alcuni dei santuari Mariani della nostra terra.

L’itinerario è stato promosso in collaborazione con la  “Auryn” Viaggi di Bergamo; Auryn proprio come il medaglione di Atreiu ne “La Storia Infinita”.

read more
comments 2 Commenti


 

Quella che state per ascoltare è una guida d’eccezione: ù zù Peppi; un uomo che ha lavorato per 50 anni nella Tonnara Florio di Favignana e che di quel luogo ora è diventato il custode.

Custode dei luoghi, ma soprattutto custode dell’esperienza, esperienza che non attiene appena al fare, ma all‘orgoglio del saper fare.

read more
comments 8 Commenti


La proposta educativa è sempre un rischio, un gruppo di adulti che conducono ragazzi, pressocchè minorenni, alla scoperta della storia e del significato di avvenimenti passati.

Il Liceo “Sacromonte” di Varese ha accettato la sfida e si è avventurato in un percorso attraverso luoghi, paesaggi e miti della Sicilia Orientale, da Noto a Siracusa, fino ai crateri dell’Etna.

read more
comments 1 Commento


Curvato in un’ampio braccio all’estremità nordoccidentale della Sicilia, troviamo il Golfo di Castellammare.

Questo braccio di costa è inframmezzato da costoni rocciosi che si soffermano, in alcuni tratti, in piccole cale sabbiose; alcune di queste sono accessibili, altre sono più solitarie e tranquille e raggiungibili a volte solo dal mare.

read more
comments 3 Commenti